L'Amarilis è sicuramente uno dei fiori più belli che puoi coltivare a casa.

Questo fiore sembra una piccola vacanza in una pentola: lussureggiante, luminoso, indimenticabile. La sua origine proviene dal Sud Africa, e per questo dimostra che è davvero un piccolo miracolo non solo per la sua bellezza ma anche per la sua durata: l'amaryllis è molto resistente al calore estremo e alle condizioni davvero severe. Le sue foglie sono fasciate, carnose e verde scuro. I fiori sono grandi ea forma di tromba, possono essere dipinti sia in bianco tenue che rosso passionale. Altri colori in cui è possibile vedere questa pianta sono l'arancio, il rosa, il ciclamino brillante, oltre che variegato in vari colori, situati su strisce o balze.

Vale sicuramente la pena portare a casa questa bellezza. Fai attenzione quando scegli, però, perché l'amaryllis è molto comune, presentato anche sotto il nome di hypeastrum. È importante specificare che si tratta di due piante diverse che appartengono alla stessa famiglia: Kokichevi.

Condizioni obbligatorie per la coltivazione dell'amarillide

temperatura - estate non superiore a 25 gradi, inverno non inferiore a 5-6 gradi
luce - forte, ma distratto, non direttamente soleggiato
Acqua - prima annaffiato un po '- molto moderatamente, dopo la comparsa delle foglie annaffiato circa una volta alla settimana, relativamente abbondante - meglio - sul fondo della ciotola
fecondazione - all'inizio della fioritura si consiglia di concimare una volta alla settimana - predilige terreni ricchi di humus
reimpianto - può essere fatto una volta ogni 3-4 anni dopo la fioritura. Devi stare molto attento a non danneggiare le fragili radici del bulbo. E altre due condizioni importanti: la pentola dovrebbe essere profonda, come necessariamente in fondo e dovresti mettere uno strato di drenaggio, perché l'amaryllis non tollera l'umidità eccessiva
Periodo di riposo - dura circa due o tre mesi - entro settembre le annaffiature si riducono e quando le foglie si seccano si ferma completamente. Per non uccidere i bulbi, annaffiare moderatamente di tanto in tanto. Conservare al buio ad una temperatura di circa 10-15 gradi

Se rispetti queste condizioni, avrai un fiore magicamente bello come quello nella foto. Dalle mie osservazioni, posso solo aggiungere che l'opzione migliore è lasciare l'amaryllis "assetato" piuttosto che inondarlo. Tuttavia, non dimentichiamo che proviene dall'Africa calda e le sue lampadine sono conosciute come una delle più resistenti. Pertanto, per quelli di voi che non si preoccupano molto del giardinaggio floreale domestico, questa è la pianta perfetta.