Part2 - Cure di base - Temperatura

Posizionare la Phalaenopsis in un luogo ben illuminato, ma senza luce solare diretta per evitare bruciature. Se la stanza è a bassa umidità, puoi mettere l'orchidea su un vassoio di ciottoli bagnati o argilla espansa e spruzzare con un nebulizzatore al mattino. L'acqua non dovrebbe cadere nei colori, altrimenti appariranno macchie marroni. Dovresti anche assicurarti che le goccioline d'acqua non scorrano e si accumulino in pozzi sulle foglie o sul centro della rosetta. Se l'acqua si accumula ancora, bere con un tovagliolo di carta.
L'irrigazione dovrebbe avvenire dopo che la condensa dalle pareti del vaso è scomparsa e le radici diventano argentee. Inoltre, non è necessario fertilizzare, poiché è sufficiente che venga fatto prima della vendita; puoi iniziare tra un mese e mezzo. Se la Phalaenopsis è già appassita, dovrai acquistare tutto il necessario per il trapianto: corteccia di pino a cubetti da 1,5 a 2 cm e un vaso di plastica trasparente.
Come abbiamo già detto, questo tipo di orchidea è facile da vedere fino a quando il concetto e le funzioni delle cure di base sono comprese.


Phalaenopsis Orchid - Come scegliere, allevare e prendersi cura

TEMPERATURA

I rappresentanti di questo tipo di orchidee ibride sono adattati a temperature moderate durante tutto l'anno e si raccomanda di coltivare le piante alle seguenti condizioni di temperatura:
Tutti i giorni: 20-24 ° C (massimo 32 ° C);
Notte: 15-18 ° C.

Per una corretta coltivazione della Phalaenopsis, una temperatura notturna di circa 4 ° C inferiore al giorno dovrebbe essere mantenuta a casa. Ad esempio, se la temperatura diurna è + 20 ° C, di notte non dovrebbe essere superiore a + 16 ° C. A fluttuazioni più alte (più basse) tra le temperature diurne e notturne degli steli fioriti e delle foglie di orchidea, inizia ad apparire una dolce secrezione appiccicosa.

A temperature comprese tra 25 ° C e 32 ° C, le orchidee crescono attivamente su una massa verde (foglia), ma di colore molto peggiore. Se la tua casa è molto calda e le differenze tra le temperature diurne e notturne sono quasi assenti, la fioritura della tua orchidea sarà piuttosto rara. Tuttavia, non disperare. Anche in tali condizioni, di norma, sotto l'influenza della luce solare, le piante dalle finestre assorbono il calore durante il giorno e, di conseguenza, si raffreddano durante la notte, il che crea già una piccola ampiezza di temperatura. Oltre a queste fluttuazioni naturali, è preferibile ventilare la stanza piena di orchidee ogni giorno la sera e lasciare la finestra aperta tutta la notte (ma non al di sotto di 16 ° C). Durante la stagione di riscaldamento, ridurre il riscaldamento durante la notte e può aumentare l'umidità a seconda degli apparecchi di riscaldamento utilizzati.

Parte 1 - Selezione e acquisto

Parte 3 - Cure di base - Umidità e substrato del suolo

Parte 4 - Assistenza di base - Luce e trapianto

Parte 5 - Cure di base - Irrigazione, irrorazione, concimazione