Nelle righe seguenti, descriveremo brevemente un'idea artistica di come realizzare una massa di monete. Oltre al divertimento e alla bellezza, la performance ti ricorderà la strada del denaro; soldi a cui molti aspirano, ma non rispettano. La verità è che le monete sono l'inizio delle finanze moderne e che i penny, i centesimi, i penny, i penny e altri simboli di valuta metallici simili sono quelli che costruiscono unità monetarie più grandi.

L'idea in sé è semplice e ricorda una serie di metodi già descritti per costruire superfici organizzando elementi. A seconda dell'obiettivo finale, potrebbero esserci diversi approcci, ma in ogni caso avrai bisogno di molte monete.

Metodo di produzione:

Come per qualsiasi attività complessa, devi prima fare un piano e pensare ai dettagli. Alcune domande a cui è bene rispondere prima di iniziare a lavorare sono: quante e di quali monete hai bisogno? Li allineerai o cercherai un effetto compositivo? Come li fisserai al piano di lavoro? Applicherai uno strato di resina? Dove lavorerai? Seguirai le curve dei bordi? e altri. simile. Per prima cosa è bene assicurarsi tutte le monete desiderate e persino riassicurare la quantità. Se prevedi di coprire i lati del tavolo, seguendo le curve del tavolo, sarà necessario piegare le monete, operazione non facile. Esistono due approcci principali alla finitura: posare un piano in vetro, che prevede il posizionamento di diversi tamponi in silicone per proteggere il vetro da possibili rotture o per riempire il tutto con resina epossidica. Nella seconda opzione è necessario smontare il piano di lavoro e lavorare in una stanza ben preparata, a causa delle goccioline di resina, della mancanza di polvere, delle almeno 48 ore necessarie per asciugare, della necessità di riscaldamento per rimuovere le bolle d'aria, ecc. A seconda della composizione scelta è possibile lavorare con monete di diverse tonalità e di diverse leghe. Non esiste un modo unico per pulire le monete, poiché anche le stesse denominazioni di diverse emissioni possono essere realizzate con leghe diverse, ma in generale il succo di limone o l'aceto con l'acqua fanno il lavoro. La disposizione sul piano di lavoro deve essere accompagnata dal fissaggio, che può essere effettuato mediante colla istantanea, silicone o coprendo il piano di lavoro con pellicola biadesiva. Indipendentemente dai dettagli del lavoro pianificato, tuttavia, il risultato finale è sempre impressionante. Ecco alcuni esempi di questo: