La palma Nolina (Beaucarnea recurvata) è uno dei rappresentanti interessanti e belli delle piante d'appartamento, ampiamente distribuite in tutto il mondo. Chiamato anche "piede di elefante", "piede di elefante", "coda di cavallo", "palmo della bottiglia", ecc. per la forma del fusto e delle foglie erbacee, la nolina non è in realtà una vera palma, ma una perenne sempreverde pianta succulenta, un membro della famiglia Asparagus o Asparagaceae, non strettamente imparentato con le Arecaceae, proveniente dalle terre del Messico orientale, dove è presente un esemplare di più di 350 anni, questo rappresentante della flora con una visione caratteristica divenne molto popolare come ornamentale. Negli habitat naturali, la nolina raggiunge i 5 metri di altezza, e da uno stelo appositamente esteso (caudex) inizia uno stelo che termina con foglie simili a fasci di capelli. , ci sono 10 specie diverse di Beaucarnea recurvata, e non appena la pianta raggiunge i dieci anni, inizia a formare piccole infiorescenze bianche.




Coltivata in casa, la nolina non può raggiungere le sue dimensioni naturali - se all'aperto le sue foglie raggiungono i 2 metri, a casa sono molte volte più piccole. Per preservare la sua forma naturale, le foglie non devono essere potate e, durante il trapianto, è necessario prestare attenzione a non danneggiare le radici ea preservarne l'integrità. Data l'origine, il terreno per la pianta dovrebbe essere più sabbioso, estremamente ben drenato, perché la ritenzione idrica porta a putrefazioni irreversibili. Sebbene possano durare un anno senza liquidi, l'irrigazione con acqua purificata è auspicabile quando i primi centimetri di terreno si asciugano nei mesi caldi e molto raramente al freddo - circa una volta al mese e solo quando l'intero terreno è completamente asciutto. È relativamente resistente agli sbalzi di temperatura: la temperatura ideale per Beaucarnea recurvata è compresa tra 10 e 24 gradi per il periodo di crescita attiva e tra 4 e 18 per il periodo di riposo (mesi freddi). Nolina ama la luce solare diretta e intensa, ma se hai intenzione di spostarti dall'interno all'esterno, dovrebbe esserci un periodo di condizionamento graduale.

La fertilizzazione non è generalmente richiesta, ma in quantità molto piccole e solo durante i mesi caldi, può avere un effetto benefico. Tuttavia, va ricordato che la valle cresce molto lentamente e ha bisogno di più pazienza. Il trapianto può essere necessario in rari casi e più spesso sostituisce semplicemente lo strato superficiale del suolo. Poiché il peso del tronco e delle foglie può causare l'inclinazione, è consigliabile utilizzare pentole pesanti a casa. La propagazione è per seme, ma il processo è troppo lungo e complicato, quindi è consigliabile acquistare una pianta coltivata.