La brioche è una classica pasticceria francese arricchita con pane freddo. A seconda della ricetta, è possibile aggiungere uvetta, cioccolato, dolci, ecc. La brioche viene spesso utilizzata in combinazione con ingredienti salati: carne, fegato d'oca e altri. per preparare antipasti o secondi piatti. L'idea attuale è influenzata dalle formazioni rocciose uniche in Cappadocia chiamate "camini delle fate" ed è una torta al burro dolce con acero o zucchero di canna.

Prodotti richiesti:


Brioche francese meravigliosa con influenza orientale

- 2 cucchiaini. Farina
- 2 cucchiai. acero o zucchero di canna
- 3/4 bustina di lievito secco (da 7 g)
- 2/3 cucchiaini. latte caldo
- 50 g. burro
- 1 uovo
- 1/4 cucchiaino. sol
Per spargere e spolverare: - 30g. olio
- 1 cucchiaio. acero o zucchero di canna
- 1-2 cucchiai zucchero a velo

 Metodo di preparazione:
Tutti i prodotti devono essere a temperatura ambiente.
Mettere la farina in una ciotola, aggiungere il sale e lo zucchero d'acero e mescolare. Versate il lievito e mescolate. In un'altra ciotola sbattete il latte con l'uovo e poi versate il composto sulla farina. Mescolare con un cucchiaio fino a quando non è duro, quindi aggiungere il burro. Lavorate la pasta (circa 10 minuti), coprite e lasciate intiepidire per circa un'ora fino a raddoppiare di volume. Dividi in quattro palline uguali. Stendete la prima e ungetela con il burro, poi cospargetela di zucchero d'acero. Ripetete l'operazione con il resto dell'impasto. Disporre gli strati arrotolati uno sopra l'altro. Ungere con burro e zucchero tranne la parte superiore. Stendete gli strati in questo modo fino ad ottenere un rettangolo abbastanza sottile e largo, che avrete tagliato a strisce di circa 3 cm ciascuna. Piega ogni striscia in una lumaca. Dovreste ottenere 8-9 "lumache", che saranno sufficienti per una teglia del diametro di circa 20 cm. Disponetele su una teglia rivestita di carta forno, coprite e lasciate in caldo per circa 45 minuti. Cuocere fino a doratura in forno preriscaldato a 180 ° C. Lasciar raffreddare, spolverare di zucchero a velo e servire.